Passa ai contenuti principali

Pratica disegno #10: sette forme di veneri

Mi è sempre piaciuta la venere di Willendorf, ha qualcosa di veramente ancestrale, un alone di mistero. Un'idealizzazione, un vero esercizio di astrazione della figura della donna, sicuramente un’opera d’arte, che indica la capacità dell'umanità di andare oltre la forma, oltre a quello che l’occhio vede. Qualcuno ha cristallizzato la realtà che viveva migliaia di anni fa, facendo della scultura un messaggio, perché l’essere umano ha la necessità di comunicare, di raccontare.

Avevo disegnato questi schizzi qualche tempo fa e ora li ripropongo su qualche disco che era rimasto vuoto in una scatola. Non amo particolarmente buttare cose su cui ho lavorato tanto. Ho fatto questi graffiti partendo dalla figura di abbondanza della venere di Willendorf e immaginando che più passano i secoli e più l'ideale di donna diventa praticamente filiforme.

Considerato che se nelle tribù primitive, una giustificazione pratica esiste, ad oggi non ve ne è alcuna, a scagionare media e industria della moda. Capitalisti che insistono nel proporre un modello, obsoleto, di bellezza irreale ispirato ai manichini di un centro commerciale, che stra-guadagnano facendoci sentire sempre inadeguati!

L'opera è stata realizzata in Gres ad alta temperatura, 1260°C, in fornace a legna; cristallina base cenere e colorazione in ossido di ferro puro; composta da: Sette dischi diametro 15 cm, altezza 3cm.

 






Opera disponibile

Commenti

Post popolari in questo blog

Pietra di luna, mezzaluna, luna crescente, roccia per bonsai... fate voi!

Ho impiegato quattro ore in una calda mattina di luglio per attaccare le scaglie una ad una, sotto l'ombra di un castagno. Pietra di luna NON smaltata di circa 30cm con base ovale con un'altezza di 40cm. Patina e riflessi ottenuti in riduzione a 1280°C naturalmente nella fornace a legna. Per quest'occasione legno di pino!

Dipinto Originale Astratto Gatto Numero 1122 Anno 2022 di #ZiC

Matricola : 1122 Anno : 2022 Tecnica : Pastelli a olio su cartoncino pesante  Dimensioni : cm 30*42 Firma : Sul fronte "ZiC" - Sul retro certificato firmato dall'autore Note : Disponibile Dettagli:  Opera unica e originale, In perfette condizioni, proposta direttamente dall'autore, opera integra e senza alterazioni conservata con tutte le precauzioni del caso al riparo da luci e muffe.  Per maggiori informazioni scrivete a: a5f11arts@gmail.com

Vaso nanban bonsai su commissione

Vaso nanban  bonsai  realizzato su commissione.  Esposizione nel tokonoma  a cura di Peter Ebensperger.

Nanban bonsai pot a long study!

Finito lo studio sui "nanban" vanno benissimo cosi!  Da 40 cm a partire dal basso... Impasto particolare ottenuto con l'aggiunta di roccia silana, per avere forti varianze di tonalità come nei vasi per bonsai nanban giapponesi. Naturalmente wood-fired! Nanban bonsai pots with raw clay mixing local clay of my land, to have color variances on the surface. Naturally only wood-fired!

Vaso nanban per bonsai

Vaso nanban per bonsai aha un diametro di circa 15cm ed un'altezza minima di 4cm. Dare a questo tipo di vaso un equilibrio estetico non è facile perchè il vaso deve restare il più primitivo possibile, avendo allo stesso tempo una forma ed una finitura attraente.