Passa ai contenuti principali

Pratica disegno #8: Dis-graziato oriente, due enso

Inutile riprende la polemica del precedente post, peraltro sterile in quanto fatta solo per il mio esclusivo diletto. In questa composizione ho disegnato due enso speculari, come a guardarsi: due vite, due percorsi, che hanno avuto spinte in diverse direzioni pur tornado irrimediabilmente verso il proprio centro, verso loro stessi. 

Il disegno è più graffiato, presenta parti in rilievo unite a parti molto ruvide e spesse al tatto. Penso sia un bel tratto molto pieno che in foto non rende molto bene. 

È un simbolo della calligrafia orientale che mi ha sempre affascinato: Il tratto del pennello intinto una sola volta, schiacciato sul foglio e trascinato in una rotazione vitale finché non ci sia più inchiostro per chiudere il cerchio. Una splendida metafora. Qualunque sia la quantità di inchiostro (tempo) a nostra disposizione ci trasciniamo finché c’è vita, ognuno nel suo verso, ma tutti seguendo il cerchio che ci spinge a ricongiungerci con noi stessi e forse anche con l’universo.

É un simbolo potente, abusato come pochi, addirittura per reclamizzare l’acqua minerale! Eppure io penso alla violenza della natura, la macchia iniziale, un parto cosmico che ci rende la vita, per poi trascinarci su per le scale del condominio con una cassa d’acqua per mano.

L'opera è stata realizzata in Gres ad alta temperatura, 1260°C, in fornace a legna; cristallina base cenere e colorazione in ossido di ferro puro; composta da: due dischi diametro 13 cm, altezza 2,5cm. 




Opera disponibile



Commenti

Post popolari in questo blog

Pietra di luna, mezzaluna, luna crescente, roccia per bonsai... fate voi!

Ho impiegato quattro ore in una calda mattina di luglio per attaccare le scaglie una ad una, sotto l'ombra di un castagno. Pietra di luna NON smaltata di circa 30cm con base ovale con un'altezza di 40cm. Patina e riflessi ottenuti in riduzione a 1280°C naturalmente nella fornace a legna. Per quest'occasione legno di pino!

Dipinto Originale Astratto Gatto Numero 1122 Anno 2022 di #ZiC

Matricola : 1122 Anno : 2022 Tecnica : Pastelli a olio su cartoncino pesante  Dimensioni : cm 30*42 Firma : Sul fronte "ZiC" - Sul retro certificato firmato dall'autore Note : Disponibile Dettagli:  Opera unica e originale, In perfette condizioni, proposta direttamente dall'autore, opera integra e senza alterazioni conservata con tutte le precauzioni del caso al riparo da luci e muffe.  Per maggiori informazioni scrivete a: a5f11arts@gmail.com

Altri quattro vasi per bonsai...

Ho scelto questi quatto vasi per bonsai  perché hanno tutti qualcosa che mi piace negli smalti e sopratutto perché ho usato in cottura una forte riduzione riuscendo ad avere belle sorprese. Vaso magari per shohin misura circa 12cm x 8cm altezza 4cm. Smaltato... un colore che non so descrivere ma che mi piace molto, tenterò in futuro di ricreare questo effetto. Vaso abbastanza grande misura circa 40cm x 26 cm altezza 9cm. Smaltato verde scuro con effetti metallici. Vaso di media grandezza misura circa 22cm x 15cm altezza 5cm. Smaltato di blu o " deep blue "con sfumature chiare. Altro vaso di media grandezza misura 25cm x 17cm altezza 7cm. Anche per questo smalto l'effetto è sicuramente dovuto all'atmosfera riducente della mia cara fornace a legna .

Vaso nanban bonsai su commissione

Vaso nanban  bonsai  realizzato su commissione.  Esposizione nel tokonoma  a cura di Peter Ebensperger.

Nanban bonsai pot a long study!

Finito lo studio sui "nanban" vanno benissimo cosi!  Da 40 cm a partire dal basso... Impasto particolare ottenuto con l'aggiunta di roccia silana, per avere forti varianze di tonalità come nei vasi per bonsai nanban giapponesi. Naturalmente wood-fired! Nanban bonsai pots with raw clay mixing local clay of my land, to have color variances on the surface. Naturally only wood-fired!